Il fornitore cooperativo di energia elettrica rinnovabile, sostenibile, etica   |   SOCI ÈNOSTRA:  5.709   |   AREA RISERVATA

 

Come fare

DIVENTARE SOCIO E SOTTOSCRIVERE IL CONTRATTO

Se la bolletta elettrica è intestata a tuo nome puoi aderire come socio e attivare la fornitura in un’unica operazione. L’adesione comporta la sottoscrizione di azioni per 50 euro (2 azioni del valore nominale di 25 euro ciascuna). Si riporta di seguito la semplice procedura:

  1. Vai alla pagina Sottoscrivi del sito di ènostra
  2. Scegli l’offerta tra le opzioni disponibili
  3. Clicca su ‘Attiva l’offerta’ e accedi al modulo di adesione e attivazione fornitura
  4. Completa la sottoscrizione inserendo i dati richiesti
  5. Firma e rispedisci i moduli che riceverai via mail

Nota bene: prima di procedere assicurati di avere a portata di mano Codice Fiscale/P.IVA, numero del contatore (POD, reperibile dalla bolletta), i dati catastali relativi all’immobile per il quale intendi attivare la fornitura e il codice IBAN.

SUBENTRO (RIATTIVAZIONE O NUOVA ATTIVAZIONE CONTATORE)

Per riattivare la fornitura di un’utenza priva di corrente (in presenza di contatore mai attivato o precedentemente chiuso) occorre compilare il form per la sottoscrizione di un nuovo contratto specificando “subentro” come indicato nel form stesso. (v. le tariffe CASA, IMPRESA e TERZO SETTORE).

La fornitura sarà attivata entro un termine massimo di 7 gg lavorativi.

A norma di legge si richiede un contributo fisso di 50€ (che include gli oneri amministrativi al distributore locale e i costi ènostra per la gestione della pratica) che verrà addebitato nella prima bolletta di ènostra.

NUOVO ALLACCIO

Per richiedere una posa di un nuovo contatore occorre compilare il form per la sottoscrizione di un nuovo contratto, specificando nel secondo step come attuale fornitore la dicitura “nuovo allaccio” (v. le tariffe CASA, IMPRESA e TERZO SETTORE).
Le tempistiche e i costi per le pratiche vengono stabilite caso per caso dalla società di distribuzione che formulerà un preventivo.
Una volta accettate espressamente dal cliente, ènostra potrà confermare al distributore la richiesta, per la quale è previsto un costo gestionale di 20 €.

VOLTURA (CAMBIO INTESTATARIO DEL CONTRATTO)

Se vuoi cambiare il nominativo del socio a cui è intestato l’attuale contratto di ènostra, senza alcuna interruzione dell’erogazione di energia elettrica, devi effettuare una voltura seguendo la procedura di seguito riportata:

  1. Aderisci e sottoscrivi on line il contratto al seguente link. Seleziona la casellina VOLTURA nella seconda schermata
  2. Invia alla casella offertesoci@enostra.it i documenti che riceverai via mail, compilati e firmati, unitamente a copia della carta d’identità

Entro 2 giorni lavorativi ti comunicheremo l’accettazione della voltura. Il tempo tecnico minimo per la registrazione dell’attivazione contrattuale è di 4 giorni lavorativi dalla richiesta.

A norma di legge si richiede un contributo fisso di 50€ (che include gli oneri amministrativi al distributore locale e i costi ènostra per la gestione della pratica). Tale importo verrà addebitato con la prima bolletta di ènostra.

VARIAZIONE POTENZA CONTATORE

Se sei cliente di ènostra e vuoi modificare la tua attuale potenza contrattuale, accedi all’area riservata e selezione la voce “Variazione di potenza”. Compila i campi con la potenza desiderata, il tuo numero di telefono e la tua mail. Infine, clicca sul pulsante conferma e la richiesta verrà automaticamente inviata a ènostra.

Entro 5gg lavorativi dalla richiesta, il distributore deve aumentare o diminuire la potenza. Se l’operazione necessita di un intervento tecnico, riceverai un preventivo con indicati i tempi di esecuzione.

Per il periodo dal 1° aprile 2017 al 31 dicembre 2019 sono state introdotte alcune agevolazioni dedicate ai clienti domestici che intendano variare (in aumento o in diminuzione) il valore della potenza contrattualmente impegnata. Tali misure prevedono l’azzeramento del contributo in quota fissa a copertura degli oneri amministrativi dovuti al distributore per le richieste di variazione di potenza e la riduzione di circa il 20% del contributo in quota potenza per gli aumenti entro i 6 kW complessivi. Sono inoltre previste misure a tutela del “diritto di ripensamento” dei clienti, cioè di chi dovesse prima aumentare e poi ridurre, o viceversa, la potenza impegnata.

Gli importi sono aggiornati come da tabella seguente:

  Fino al 31/03/2017 Dal   01/04/2017
Contributo fisso distributore 26,48 euro 0 euro
Contributo in quota potenza per ogni kW di incremento (fino a 6 kW) 69,57 euro 55,33 euro
Contributo in quota potenza per ogni kW di incremento (oltre i 6 kW) 69,57 euro 69,57 euro
Contributo i quota potenza per ogni kW di diminuzione 0 euro 0 euro
Diritto fisso del venditore (se in Maggior tutela o Tutela simile)1 23 euro 25,86 euro
Diritto fisso del venditore con ènostra 7 euro 20 euro

Come riportato in tabella, al contributo fisso e al contributo in quota potenza dovuti al distributore si aggiunge un costo gestionale di 20 euro per pratica. L’importo complessivo verrà addebitato con la prima bolletta di ènostra.

Per qualsiasi esigenza di chiarimento è possibile contattare ènostra via numero verde (800 593266) o via email (info@enostra.it)

DISATTIVAZIONE/RECESSO

Informazioni relative all’esercizio del diritto di recesso Art. 9 delle Condizioni Generali di Fornitura (Informazioni valide per i contratti a distanza e negoziati fuori dai locali commerciali). Nel periodo di validità del contratto, il Cliente ha facoltà, ai sensi della delibera ARERA n° 144/07 e s.m. ed integrazioni, di recedere unilateralmente e senza oneri dal contratto.
a) Nel caso di disattivazione della fornitura, la richiesta di recesso deve avvenire in forma scritta tramite l’invio del modulo di recesso via mail all’indirizzo offertesoci@enostra.it con efficacia in 7gg lavorativi.
b) Nel caso di cambio fornitore la richiesta deve avvenire, anche per il tramite del nuovo fornitore, inviando il modulo di recesso con efficacia allo scadere del primo e del terzo mese decorrente dal 1° giorno del mese successivo a quello di ricezione di detta comunicazione rispettivamente nel caso di fornitura per usi domestico e per altri usi. La comunicazione di recesso dovrà essere inoltrata in forma scritta, a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo: è nostra – Sede legale e operativa: via Ampère 61/a – 20131 Milano (MI) o, in alternativa, a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo: enostra@legalmail.it.

SCARICA il MODULO

COME EFFETTUARE L'AUTOLETTURA

Perché fare l’autolettura
Le letture dei consumi effettivi ci vengono solitamente trasmesse dalla società di distribuzione responsabili del tuo contatore, ma può accadere che arrivino in ritardo rispetto al momento della fatturazione: quando si verifica questo caso, le bollette vengono elaborate su una stima con un conguaglio nelle bollette successive.
L’autolettura (non obbligatoria) è quindi un modo per avere bollette basate sui consumi reali qualora il dato delle letture non ci arrivi in tempo.

Come comunicare l’autolettura
Clicca sul pulsante del contatore fino a che non compre la scritta A1 (oppure F1).
Scrivi i valori che trovi sul contatore accanto alle scritte A1, A2, A3 (o F1 F2 F3, a seconda dei contatori) in una mail indirizzata a autolettura@enostra.it o riportali negli appositi campi nella tua area riservata del sito (Vedi la FAQ “Come accedere all’Area Riservata”)

Quando comunicare l’autolettura
Le autoletture vanno comunicate una volta al mese gli ultimi due giorni del mese a cui si riferiscono o i primi due del mese successivo.

Per maggiori informazioni, consigliamo di leggere questo approfondimento, pubblicato sul nostro sito.

 

RICHIESTA ESENZIONE CANONE RAI

Per aver riconosciuto il diritto di esenzione al pagamento del canone occorre inviare la richiesta ogni anno secondo le modalità e tempistiche previste dall’Agenzia delle Entrate e trasmettere subito ad ènostra la ricevuta dell’avvenuto invio.

COME INVIARE LA RICHIESTA DI ESENZIONE

  • raccomandata postale in plico senza busta;
  • servizi telematici dal sito dell’Agenzia delle Entrate
  • intermediario abilitato (es. il tuo commercialista, i CAF, ecc.).

Il fax, la mail, la posta ordinaria e la raccomandata in busta non sono ammessi.

QUANDO INVIARE LA RICHIESTA DI ESENZIONE

Da luglio dell’anno precedente al 31 gennaio dell’anno di riferimento per il quale si chiede l’esenzione.

ESEMPIO
per ottenere l’esenzione dal pagamento per l’anno 2019

presentando la richiesta dal 1° luglio 2018 al 31 gennaio 2019 si è esonerati dall’obbligo del pagamento per l’intero 2019.
presentantando la richiesta dal 1° febbraio 2019 al 30 giugno 2019 si è esonerati dall’obbligo del pagamento per il secondo semestre del 2019.

CLICCA QUI per leggere le istruzioni ed accedere alla modulistica per l’esenzione del canone.

Se vuoi utilizzare i servizi telematici (scelta consigliata da ènostra) puoi accedere direttamente con questo link

COME ACCEDERE ALL'AREA RISERVATA

Accedendo alla tua AREA RISERVATA dal sito www.enostra.it puoi prendere visione e scaricare le bollette (incluse le bollette di dettaglio, laddove richiesto espressamente) relative ai POD a te intestati

PRIMA AUTENTICAZIONE

Puoi accedere all’AREA RISERVATA solo quando sarai in possesso di un codice PIN che riceverai via mail con la prima bolletta.
Il PIN servirà solo come “chiave personale” per accedere all’area riservata e per creare il tuo profilo scegliendo una USER e una PASSWORD.
 
Se è la prima volta che accedi all’AREA RISERVATA, puoi creare il tuo profilo seguendo le istruzioni di seguito riportate:
  1. vai sulla homepage del nostro sito
  2. clicca sulla dicitura AREA RISERVATA in alto a destra
  3. comparirà una schermata: scorrila verso il basso e clicca  su REGISTRATI, quindi inserisci il PIN ricevuto via mail
  4. CREA IL TUO PROFILO, SCEGLIENDO UNA USER E UNA PASSWORD. Quest’ultime non dovranno contenere caratteri speciali o lettere accentate; occorre evitare anche di inserire spazi.

ACCESSI SUCCESSIVI

Una volta creato il tuo profilo, per i successivi accessi all’area riservata, procedi come segue:
  1. vai sulla homepage del sito
  2. clicca sulla scritta AREA RISERVATA in alto a destra
  3. clicca su LOGIN
  4. inserisci la USER e la PASSWORD che  hai scelto.
 
ATTENZIONE: negli accessi successivi, quando compare la schermata di accesso all’AREA RISERVATA, non dovrai più inserire il PIN cliccando su REGISTRATI ma dovrai inserire direttamente negli spazi dedicati la USER e la PASSWORD da te scelte e cliccare quindi su LOGIN.
COME INVIARE UN RECLAMO

In ogni caso e in ogni momento, il cliente può inviare a ènostra un reclamo, scaricando e compilando l’apposito modulo, che va inviato all’indirizzo mail: reclami@enostra.it

In alternativa, il reclamo può essere inviato via posta tradizionale, al seguente indirizzo:

ènostra coop
Via Ampère, n. 61/a – 20131 Milano (MI)

Ai sensi di quanto definito nell’Allegato A alla delibera ARERA 413/2016/R/com, il cliente può inviare al venditore il reclamo scritto purché la comunicazione contenga almeno i seguenti elementi minimi necessari a consentire l’identificazione del cliente finale che sporge reclamo e l’invio della risposta motivata scritta:

  • nome e cognome/ragione sociale
  • indirizzo di fornitura
  • indirizzo postale, se diverso dall’indirizzo di fornitura, o telematico
  • servizio a cui si riferisce il reclamo scritto (elettrico, gas o entrambi)
  • il codice alfanumerico identificativo del punto di prelievo dell’energia elettrica (POD) o di riconsegna del gas naturale (PDR), ove disponibile o, qualora non disponibile, il codicecliente;
  • una breve descrizione dei fatti contestati.

Ogni reclamo sarà gestito dal personale di ènostra che, nel caso di informazioni riguardanti anche il servizio distribuzione e misura, provvederà ad inoltrare la richiesta al distributore di zona al fine di ottenere una risposta esaustiva.

SCARICA IL MODULO

VARIAZIONI DI CONTRATTO

Se desideri cambiare le condizioni del tuo contratto cambiando da una ad un’altra delle tre tipologie previste (Domestico Residente; Domestico Non Residente; Altri Usi) compila e firma il modulo CAMBIO DI STATO e re-inviacelo per posta ordinaria o (preferibilmente) via mail all’indirizzo offertesoci@enostra.it con oggetto “Richiesta variazione tipologia contrattuale”.
La variazione tra tipologie domestiche non prevede costi per la pratica: la variazione avviene entro 30 giorni dalla richiesta se il passaggio è da domestico residente a domestico non residente e dopo 30 giorni se il passaggio è da non residente a residente.
La variazione tra le tipologie domestiche e altri usi ha un costo gestionale che varia a seconda della società di distribuzione, che manderà un preventivo da approvare esplicitamente: a seguito dell’accettazione l’importo verrà quindi addebitato nella prima bolletta successiva alla variazione.

SCARICA MODULO

[/mmtl-text][/mmtl-col][/mmtl-row]