Il fornitore cooperativo di energia elettrica rinnovabile, sostenibile, etica.   |   SOCI DELIBERATI: 1180   |   CONTRATTI SIGLATI: 1291   |   AREA RISERVATA

In occasione delle assemblee dei soci, tenutesi rispettivamente il 20 e il 27 maggio, Retenergie ed ènostra hanno ufficializzato il recente avvio di un processo di fusione tra le due cooperative. Un’operazione che porterà alla chiusura del cerchio tipica del modello delle cooperative energetiche europee, in cui decine (se non centinaia) di migliaia di cittadini si uniscono collettivamente per produrre e consumare insieme il bene primario energia.

Sin dalla costituzione di ènostra è risultato evidente che, unendo le forze con Retenergie – cooperativa che dal 2008 realizza impianti rinnovabili collettivi, e che partecipa all’impresa come socio cofondatore e partner tecnico – l’obiettivo di produrre e consumare l’energia, condiviso dai soci di entrambe le cooperative, era a portata di mano. Già oggi ènostra acquista l’energia di cinque (a breve sette) degli impianti fotovoltaici di Retenergie. Ma a ottobre 2016 si è deciso di spingersi più in là, avviando appunto il processo di fusione che ha coinvolto i due consigli di amministrazione e i rispettivi consulenti.

La chiusura del cerchio garantirà migliori opportunità, servizi energetici e benefici ai membri della prima impresa collettiva nazionale di produzione e consumo. Nel frattempo, come primo risultato, i soci di ènostra possono sin d’ora usufruire dei servizi energetici su misura rivolgendosi allo staff tecnico di Retenergie.

VAI AI SERVIZI ENERGETICI