Il fornitore cooperativo di energia elettrica rinnovabile, sostenibile, etica.   |   SOCI DELIBERATI: 1016   |   CONTRATTI SIGLATI: 1083   |   ACCEDI

 

Elettricità rinnovabile e sostenibile

Per i soci solo elettricità sostenibile ed etica

ènostra sceglie i produttori da cui comprare energia pulita sulla base di specifici criteri di valutazione. Per fare questo, in accordo anche con i suggerimenti e gli spunti emersi dal Comitato Tecnico Scientificoènostra ha definito una propria policy e appositi strumenti di valutazione della sostenibilità ambientale degli impianti di produzione di elettricità da fonte rinnovabile e della responsabilità sociale dell’impresa. Se produci energia verde, candida il tuo impianto.

Gli impianti virtuosi

Ogni impianto realizzato porta un cambiamento, un segno sul paesaggio e sull’ambiente naturale.

Tra i produttori di energia rinnovabile c’è chi opera con attenzione e cautela per limitare gli impatti sul territorio e sulle comunità, e chi, con una logica speculativa realizza impianti che feriscono gravemente il paesaggio e danneggiano l’ambiente. ènostra non solamente intende commercializzare solo energia elettrica da fonti rinnovabili, ma intende operare una discriminazione positiva a favore di imprese ed impianti particolarmente virtuosi.

Imprese da premiare

Come anticipato, per ènostra la scelta di un impianto non può prescindere anche da una valutazione socio-ambientale dell’impresa proprietaria: ènostra, infatti, vuole garantire che l’energia fornita ai propri soci-consumatori provenga non solo da impianti “sostenibili” ma anche da fornitori che rispettino dei criteri selettivi in termini di responsabilità sugli ambiti Environment, Social e Governance (ESG). Nel fare ciò la Cooperativa dichiara apertamente di aderire ai principi della finanza etica e di essersi ispirata ai più avanzati modelli di valutazione sociale delle imprese attualmente in vigore, tra cui ilmodello implementato da Banca Popolare Etica.

Per le imprese ènostra ha così identificato i seguenti ambiti di analisi e valutazione: portafoglio impianti, legalità, la trasparenza e governance, rapporti di rete e di comunità, responsabilità ambientale, responsabilità sociale. In sostanza, ènostra preferirà imprese di produzione legate alle comunità locali, meglio se cooperative; eviterà quelle sanzionate per comportamenti commerciali o pubblicitari scorretti; premierà quelle che non partecipano – in varia misura e in relazione con grandi gruppi – a progetti di estrazione e sfruttamento di risorse fossili.

Vuoi vendere l’energia a ènostra?