Il fornitore cooperativo di energia elettrica rinnovabile, sostenibile, etica.   |   SOCI DELIBERATI: 1082   |   CONTRATTI SIGLATI: 1209   |   AREA RISERVATA

 

Come fare

DIVENTARE SOCIO E SOTTOSCRIVERE IL CONTRATTO

Per diventare socio di ènostra devi avere un contratto di fornitura di energia elettrica intestato a tuo nome. L’adesione comporta la sottoscrizione di quote per 50 euro (2 quote del valore nominale di 25 euro ciascuna) una tantum. Le azioni sono un deposito a garanzia della fornitura che verrà restituito al valore nominale in caso di recesso del socio. Per aderire ti bastano pochi passi: DIVENTA SOCIO.

SUBENTRO

Per riattivare la fornitura di un’utenza disattivata, il cui contratto precedente è cessato, il socio deve richiedere il subentro compilando l’apposito modulo (da inviare a [email protected]) e sottoscrivere il nuovo contratto con ènostra. (v. le tariffe CASA, IMPRESA e TERZO SETTORE).

Avremo cura di inviare la richiesta di riattivazione al distributore entro 2 giorni lavorativi. Il distributore, a sua volta, provvederà all’esecuzione della prestazione di riattivazione entro 5 giorni lavorativi.

A norma di legge si richiede un contributo fisso di 27,03€ per oneri amministrativi che dovremo versare al distributore e un costo gestionale di 7 euro a pratica. Tale importo verrà addebitato con la prima bolletta di ènostra.

SCARICA IL MODULO

VOLTURA

Se vuoi cambiare il nominativo del socio a cui è intestato l’attuale contratto di ènostra senza alcuna interruzione dell’erogazione di energia elettrica devi effettuare una voltura seguendo la procedura di seguito riportata:

  1. Scarica e compila il Modulo di Voltura
  2. Aderisci e sottoscrivi on line il contratto al seguente link
  3. Invia alla casella [email protected] i documenti dei punti 1 e 2, compilati e firmati, unitamente a copia della carta d’identità

Entro 2 giorni lavorativi ti comunicheremo l’accettazione della voltura. Il tempo tecnico minimo per la registrazione dell’attivazione contrattuale è di 4 giorni lavorativi dalla richiesta.

A norma di legge si richiede un contributo fisso di 27,03€ per oneri amministrativi che dovremo versare al distributore e un costo gestionale di 7 euro a pratica. Tale importo verrà addebitato con la prima bolletta di ènostra.

SCARICA MODULO

VARIAZIONE DI POTENZA NUOVO CONTRATTO

Se vuoi sottoscrivere il contratto con ènostra modificando anche la tua attuale potenza contrattuale devi:

Entro 5gg lavorativi dalla richiesta il distributore deve intervenire per aumentare o diminuire la potenza. Se l’operazione necessita di un intervento tecnico, riceverai un preventivo con indicati i tempi di esecuzione.

Per il periodo dal 1° aprile 2017 al 31 marzo 2019 sono state introdotte alcune agevolazioni dedicate ai clienti domestici che intendano variare (in aumento o in diminuzione) il valore della potenza contrattualmente impegnata. Tali misure prevedono l’azzeramento del contributo in quota fissa a copertura degli oneri amministrativi dovuti al distributore per le richieste di variazione di potenza e la riduzione di circa il 20% del contributo in quota potenza per gli aumenti entro i 6 kW complessivi. Sono inoltre previste misure a tutela del “diritto di ripensamento” dei clienti, cioè di chi dovesse prima aumentare e poi ridurre, o viceversa, la potenza impegnata.

Gli importi sono aggiornati come da tabella seguente:

Tabella costiPer facilitare il calcolo dell’importo dovuto l’AEEGSI ha pubblicato un documento contenente Chiarimenti ed esempi applicativi.

Come riportato in tabella, al contributo fisso e al contributo in quota potenza dovuti al distributore si aggiunge un costo gestionale di 7 euro a pratica. L’importo complessivo verrà addebitato con la prima bolletta di ènostra.

Per qualsiasi esigenza di chiarimento è possibile contattare ènostra via numero verde (800 593266) o via email ([email protected])

SCARICA IL MODULO

VARIAZIONE DI POTENZA CONTRATTO IN ESSERE

Se vuoi modificare la tua attuale potenza contrattuale devi chiedere una variazione di potenza inviando l’apposito modulo a [email protected] .

Entro 5gg lavorativi dalla richiesta il distributore deve aumentare o diminuire la potenza. Se l’operazione necessita di un intervento tecnico, riceverai un preventivo con indicati i tempi di esecuzione.

Per il periodo dal 1° aprile 2017 al 31 marzo 2019 sono state introdotte alcune agevolazioni dedicate ai clienti domestici che intendano variare (in aumento o in diminuzione) il valore della potenza contrattualmente impegnata. Tali misure prevedono l’azzeramento del contributo in quota fissa a copertura degli oneri amministrativi dovuti al distributore per le richieste di variazione di potenza e la riduzione di circa il 20% del contributo in quota potenza per gli aumenti entro i 6 kW complessivi. Sono inoltre previste misure a tutela del “diritto di ripensamento” dei clienti, cioè di chi dovesse prima aumentare e poi ridurre, o viceversa, la potenza impegnata.

Gli importi sono aggiornati come da tabella seguente:

Tabella costiPer facilitare il calcolo dell’importo dovuto l’AEEGSI ha pubblicato un documento contenente Chiarimenti ed esempi applicativi.

Come riportato in tabella, al contributo fisso e al contributo in quota potenza dovuti al distributore si aggiunge un costo gestionale di 7 euro a pratica. L’importo complessivo verrà addebitato con la prima bolletta di ènostra.

Per qualsiasi esigenza di chiarimento è possibile contattare ènostra via numero verde (800 593266) o via email ([email protected])

SCARICA IL MODULO

NUOVO ALLACCIO

Se vuoi istallare un nuovo contatore e attivare la fornitura con ènostra devi:

Il socio riceve entro 20 gg lavorativi il preventivo del distributore in cui sono indicati i tempi e i costi di esecuzione. Gli importi richiesti dal distributore, oltre ad un costo gestionale di 7 euro, verranno addebitati con la prima bolletta di ènostra.

SCARICA MODULO

DISATTIVAZIONE/RECESSO

Informazioni relative all’esercizio del diritto di recesso Art. 9 delle Condizioni Generali di Fornitura (Informazioni valide per i contratti a distanza e negoziati fuori dai locali commerciali). Nel periodo di validità del contratto, il Cliente ha facoltà, ai sensi della del. AEEGSI n° 144/07 e s.m. ed integrazioni, di recedere unilateralmente e senza oneri dal contratto. a) Nel caso di disattivazione della fornitura, la richiesta di recesso deve avvenire in forma scritta tramite l’invio del modulo di recesso via mail all’indirizzo [email protected] con efficacia in 7gg lavorativi. b) Nel caso di cambio fornitore la richiesta deve avvenire, anche per il tramite del nuovo fornitore, inviando il modulo di recesso con efficacia allo scadere del primo e del terzo mese decorrente dal 1° giorno del mese successivo a quello di ricezione di detta comunicazione rispettivamente nel caso di fornitura per usi domestico e per altri usi. La comunicazione di recesso dovrà essere inoltrata in forma scritta, a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo: è nostra – Sede operativa: via Ampère 61/a – 20131 Milano (MI) o, in alternativa, a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo: [email protected].

SCARICA MODULO

RICHIESTA ESENZIONE CANONE RAI

La Legge di stabilità 2016 ha stabilito che il pagamento del Canone avvenga mediante addebito nella bolletta legata alla fornitura (contatore) della casa di residenza anagrafica. Chi non possiede un televisore e non vuole vedersi addebitato il Canone in bolletta da parte delle imprese elettriche, deve fare richiesta di esonero dal pagamento, con una dichiarazione sostitutiva. Se presentata entro il 16 maggio, la richiesta esonera dall’obbligo di pagamento del canone per tutto il 2016. Se presentata dal 17 maggio al 30 giugno, esonera per il semestre luglio-dicembre 2016. Se presentata dal 1° luglio 2016 al 31 gennaio 2017, esonera dall’obbligo di pagare il canone per tutto il 2017. La dichiarazione sostitutiva può essere presentata direttamente dal contribuente, compilando il Quadro A del modello previsto dall’Agenzia delle entrate. Per praticità riportiamo di seguito i link utili: Modello di dichiarazione sostitutiva Istruzioni per compilare il modello Il modello può essere: • compilato direttamente on line sul sito internet dell’Agenzia delle entrate, utilizzando le credenziali Fisconline o Entratel; • stampato, compilato a mano e spedito tramite raccomandata senza busta allo Sportello Abbonamenti TV (SAT) dell’Agenzia delle entrate, al seguente indirizzo: Agenzia delle entrate – Ufficio Torino 1 – Sportello abbonamenti TV – Casella postale 22 – 10121 Torino. La dichiarazione sostitutiva si considera presentata nella data di spedizione risultante dal timbro postale. ATTENZIONE: se si sceglie di inviare il modello via posta, occorre inviarla tramite la cosiddetta raccomandata senza busta, allegando al modello copia di un documento valido di riconoscimento (carta di identità). Riferimenti utili Sito RAI: www.canone.rai.it Numero Verde RAI: 800 938362 Sito Agenzia delle Entrate: sezione dedicata

COME ACCEDERE ALL'AREA RISERVATA

PRIMA AUTENTICAZIONE

Se è la prima volta che accedi all’Area soci, puoi creare il tuo profilo seguendo le istruzioni di seguito riportate: – Accedi all’AREA RISERVATA – Clicca su CREA NUOVO PROFILO – Scegli un NOME UTENTE a tua discrezione (ad esempio nome.cognome), digita la tua e-mail e crea una PASSWORD. – Nel riquadro UTENZA riporta il tuo CODICE FISCALE, per i contratti domestici o la PARTITA IVA per i contratti ‘Altri usi’. – Nel campo CODICE VERIFICA riporta il tuo CODICE CLIENTE (ti sarà comunicato via email all’attivazione della fornitura e sarà successivamente riportato nella prima pagina delle tue bollette). Attenzione: nelle operazioni di “copia-incolla” assicurati di non riportare spazi vuoti all’inizio o alla fine della serie di dati incollati. Il sistema potrebbe infatti non riconoscerli e la registrazione non andrebbe a buon fine. Per chiarimenti o esigenze particolari non esitare a contattare il numero verde 800 593266, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9,30 alle 13.00 o a scrivere alla casella [email protected].

ACCESSI SUCCESSIVI

Una volta creato il profilo, per i successivi accessi all’area riservata, clicca su ACCEDI e digita i tuoi NOME UTENTE e PASSWORD.

COME INVIARE UN RECLAMO

Come riportato nell’Art 13.2 delle Condizioni Generali di Fornitura, in ogni caso e in ogni momento il Cliente può inviare a ènostra un reclamo. Il reclamo andrà inoltrato all’indirizzo ènostra – Sede operativa: Via Ampère 61/a – 20131 Milano (MI) o, in alternativa, a mezzo posta elettronica all’indirizzo mail: [email protected] Per i reclami relativi al servizio distribuzione e misura della fornitura di elettricità, ènostra richiede al distributore i dati tecnici necessari ad inviare la risposta al cliente. Per i detti servizi il Cliente ha facoltà di inviare il reclamo direttamente al distributore. In tal caso il distributore è tenuto a rispondere al Cliente non oltre 20 giorni lavorativi.